Cigliano - Gubbio Dante e Beatrice
Hosted by Annamaria
Annamaria is the host.
3 guests
1 bedroom
2 beds
1 bath
3 guests
1 bedroom
2 beds
1 bath
Please set the number of adults.
Adults
1
Please set the number of children.
Children
Ages 2 - 12
0
Please set the number of infants.
Infants
Under 2
0
3 guests maximum. Infants don’t count toward the number of guests.
You won’t be charged yet
Cigliano is a large and ancient farmhouse at 519 meters above sea level completely surrounded by greenery and surrounded by fields and woods that degrade gently in the underlying valley of Chiascio river along the Franciscan route.
translated by Google

Cigliano è una grande e antica casa colonica a 519 metri di altitudine completamente immersa nel verde e circondata da terreni e boschi che degradano dolcemente nella sottostante valle del fiume Chiascio lungo il percorso Francescano.

The space

There is the possibility to make excursions of great historical, artistic and folk history, considering that the nearby village of Colpalombo, the ancient hunting lodge of Federico da Montefeltro, is between the cities of Gubbio, Assisi, Perugia. Over the years the cottage has been restructured according to a well-defined idea: to rebuild within it the peasant environment that for centuries had seen the spectator and give it back the charm and scents that have always distinguished it.
translated by Google

Vi è la possibilità di fare escursioni di grande interesse storico, artistico, folcloristico considerando che il vicino paese di Colpalombo, antica residenza di caccia di Federico da Montefeltro, è tra la città di Gubbio, Assisi, Perugia.
Nel corso degli anni il casolare è stato ristrutturato secondo un’idea ben precisa: ricostruire, all’interno di esso, l’ambiente contadino che da secoli lo aveva visto spettatore e ridargli quel fascino e quei profumi che da sempre lo contraddistinsero.

Interaction with guests

The oldest part, which has remained untouched in its original structure, is particularly suitable for families or groups of friends. This part consists of four rooms that overlook the vast kitchen where everything has remained intact including the old brick sink and the large fireplace. This living room kitchen is for the exclusive use of those who occupy the rooms and equipped for those who would like to cook for their own account.
translated by Google

La prima parte, più antica, rimasta intatta nella sua originale struttura, è particolarmente adatta per famiglie o gruppi di amici. Questa parte è composta da quattro camere che si affacciano nella vasta cucina dove tutto è rimasto intatto compreso il vecchio lavandino in mattoni ed il grande camino. Questa cucina soggiorno è ad esclusivo uso di chi occupa le camere ed attrezzata per chi volesse cucinare per proprio conto.

Other things to note

The other residence, dating back to the middle of the last century, consists of a large living room where one meets for meals with the family and other guests, and three rooms (one double and two triple) from whose windows opens a Breathtaking views of the valley below.
translated by Google

L’altra residenza, risalente alla metà del secolo scorso, è composta da un ampio salone dove ci si riunisce per i pasti con la famiglia e gli altri ospiti, e da tre camere (una doppia e due triple) dalle cui finestre si apre una vista mozzafiato sulla vallata sottostante.


Amenities
Kitchen
TV
Essentials
Heating

Prices
Extra people £28 / night after the first guest
Always communicate through Airbnb
To protect your payment, never transfer money or communicate outside of the Airbnb website or app.
Learn more

Cancellations

Safety features
First aid kit

Availability
1 night minimum stay

No reviews (yet)

This home doesn’t have any reviews. If you stay here, your review will appear here.

Joined in April 2015
Annamaria User Profile

Chi vi parla è Anna Maria e Francesco e noi, pur amando tantissimo la nostra bella città, Roma, intorno agli anni ’70 eravamo alla ricerca di un piccolo rifugio, lontano dalla convulsa vita cittadina, per noi ed i nostri figli Andrea di sette anni e Giovanni di nove mesi. Abbiamo cercato intorno a Gubbio dove affonda le radici parte della famiglia.

Lo avevamo sognato completamente isolato, immerso nel verde, con un po’ di terreno intorno ad una vecchia casa colonica “in pietra”. Cosi, nella ricerca di posto in posto, ci siamo imbattuti in Cigliano; appena arrivati siamo rimasti senza fiato: da qualunque parte noi guardassimo vedevamo colline e colline a più scenari, era estate ed era tutto in fiore! E’ stato amore a prima vista!

In verità la casa ci aveva un po’ spaventato perché, pur essendo proprio quella che cercavamo, era troppo grande e malridotta: era stata abbandonata da più di dieci anni e ridotta ad ovile. Non c’era acqua corrente, non c’era bagno (allora si scendeva in campo), non c’erano porte né finestre, non c’era luce elettrica ma questo faceva parte dei nostri sogni.

Anche se le nostre risorse economiche erano pressoché inesistenti non potevamo non fare il grande passo! E così decidemmo di restaurare sommariamente la parte più vecchia: porte, finestre, un bagno, una piccola cisterna per avere l’acqua in casa, un’imbiancata. Così è cominciata l’avventura!

Da allora tutte le nostre risorse economiche e di tempo sono state spese per restaurare questa casa e per ricostruire intorno ad essa l’ambiente contadino con una paziente ricerca di mobili, suppellettili, strumenti di lavoro. Per venti anni Cigliano non è stato solo il nostro rifugio ma anche quello dei nostri parenti, dei nostri amici, degli amici degli amici, dei compagni di scuola di Andrea e Giovanni, di gruppi scouts.

Poi circa venti anni fa Giovanni che, dopo il diploma si era trasferito a Cigliano (noi eravamo ancora costretti a Roma per lavoro), lanciò l’idea di aprire questa attività. Dopo le iniziali perplessità (infatti le norme burocratiche e sanitarie erano tali per cui la casa sarebbe stata completamente stravolta nella sua tipologia colonica originale) si è deciso per il sì a patto che nulla di sostanziale venisse cambiato sia nella struttura che nelle abitudini.

E così i nostri primi ospiti si sono visti catapultati in un'altra epoca! Considerate che l’elettricità è arrivata in zona nel 1993 due anni dopo l’inizio dell’attività: il riscaldamento, l’acqua calda, l’illuminazione nei luoghi comuni ha reso il posto un po’ meno spartano! La decisione, iniziata quasi come una sfida, che ad illuminare le stanze rimanessero le candele si è rivelata un’attrattiva: lasciare il salone per raggiungere le stanze in compagnia di un candelabro, soffiare sulle candele, lasciarsi avvolgere dal silenzio delle colline, addormentarsi sui vecchi lettoni è senza dubbio un’esperienza unica ed inaspettata. Noi, a differenza di molti agriturismi, non tradiremo mai l’originale filosofia della legge e le aspettative di chi ama vivere un’esperienza turistica concepita per ritrovare ed assaporare i valori della campagna in connubio con tradizione, ospitalità e natura.

Ora abbiamo tanti amici fra i nostri ospiti che tornano anche a distanza di anni, alcuni per farci conoscere i figli nati nel frattempo, tanti amici fra i bambini che non vogliono mai andarsene, che ci telefonano, che ci scrivono (alcuni tornano da grandi come Roberto, Alessandro, Serena).
Noi non sapremmo più fare a meno di tanto affetto !

The neighbourhood

Similar listings